DAM Academy è un marchio registrato Teorema srl

Viaggiare con la fotografia: quando una passione diventa il proprio mestiere!

Forse diventare un fotografo di viaggio è il sogno di tutti i viaggiatori che amano la fotografia.

A pensarci bene non credo esista un viaggiatore che non abbia almeno una passione parziale per la fotografia, ma la strada da quella passione per iniziare a lavorare davvero in questo mondo non è facile, soprattutto oggi in cui i fotografi “improvvisati” possono acquistare una DSRL ovunque.

Cosa fa un fotografo di viaggio?

Un fotografo di viaggio una persona che guadagna viaggiando e scattando foto. Potrebbe essere assunto da una rivista (è la cosa che più spesso i potenziali fotoreporter cercano di ottenere), oppure si potrebbe prendere l’iniziativa di provare a viaggiare e rivendere le foto in un modo diverso. Questo suona come un sogno? vero? Possibilità di viaggiare, scattare foto e persino essere pagati.

Ma la realtà è che trasformarlo in un lavoro è molto difficile, se non impossibile.

Ovviamente, non dimenticare la cosa più importante: i fotografi di viaggio scattano foto fantastiche, quindi devi avere manualità nella fotografia, perché se vuoi diventare un fotografo di viaggio devi scattare foto fantastiche in movimento

In che modo i fotografi di viaggio guadagnano davvero?

Fino a un decennio fa il fotografo di viaggio era l’unico fotoreporter: quello che veniva mandato a fare reportage da riviste di tutto il mondo, girando il mondo alla ricerca delle storie più incredibili.

Ma ora che siamo nell’era digitale, riviste e redazioni non hanno il budget di una volta ed è quasi impossibile pensare che ti manderanno in giro per il mondo a produrre reportage.

Quindi, come si guadagnano facendo foto lavorando come fotografo di viaggio?

Le strade sono principalmente 4:

  • Grazie alla fotografia per viaggiare gratis (non guadagni, ma non li spendi nemmeno)
  • Vendi foto su siti di stock o a privati
  • Organizzare un tour fotografico
  • Fatti pagare tramite riviste o piattaforme

Grazie per la fotografia, viaggio gratuito

Viaggiare gratis con la fotografia è senza dubbio uno dei modi più semplici per iniziare ad entrare nel mondo, stabilire i contatti giusti, scattare splendide foto per creare un portfolio e, soprattutto, risparmiare un sacco di soldi.

Vediamo come puoi fare se sei alle prime fasi della tua carriera fotografica e vuoi iniziare a lavorare come fotografo di viaggi

Devi assolutamente viaggiare e creare un portfolio fotografico, ma farlo costa denaro.

A meno che tu non viaggi gratis con la fotografia. Sì, perché associazioni, aziende, enti ed eventi vari in giro per il mondo hanno sempre bisogno di belle foto per promuovere la propria attività.

Se sei uno di quei fotografi che non hanno ancora molta esperienza, puoi provare a contattare una delle associazioni e chiedere se ti forniranno vitto e alloggio, in cambio scatterai delle belle foto che possono utilizzare per marketing per ciò che gli è necessario.

Potrai fare esperienze divertenti e belle foto quasi gratuitamente, oltretutto le foto potrai utilizzarle nel tuo portfolio per migliorare te stesso e trovare lavori futuri più facilmente

Nello stesso tempo, il datore di lavoro risparmierà denaro, perché assumere un professionista può costargli migliaia di euro per pochi giorni, quindi entrambi guadagnerete in questo modo. I portali per scoprire molte opportunità di affari simili sono Workaway e Worldpackers, quest’ultimo è molto simile al primo ma funziona meglio in regioni come il Sud America.

Vendi foto in stock o sul mercato privato

Ci sono diversi siti che ti permettono di vendere fotografie, ci sono persone che riescono ad aumentare lo stipendio, e comunque non è male iniziare a fare soldi con la fotografia di viaggio.

Ovviamente c’è molta concorrenza tra questi siti, e le foto sono di alta qualità, le commissioni foto non sono altissime, ma può essere una buona opzione per guadagnare un po’ di più.

Le foto di viaggio in luoghi famosi sono molto popolari, serebbe consigliabile, quindi

scattare buone foto, in maniera di fare soldi scattando foto in questi modi.

Ricorda, devi vendere molto per ottenere un reddito decente.

Purtroppo, il reddito è solo di pochi dollari. Ovviamente se le moltiplichi per 100 foto non è male, ma con poche foto non otterrai grandi risultati economici.

Lavora come fotografo di viaggio organizzando tour fotografici

Se riesci a farti un nome nel mondo della fotografia di viaggio e acquisisci un ottimo portfolio fotografico, puoi concentrarti sull’organizzazione dei tuoi viaggi fotografici.

Se ti stai chiedendo, come fare a diventare un organizzatore di tour fotografici, la risposta sono

due soluzioni, la prima e più semplice è affidarsi a una delle tante agenzie di viaggio/siti web che organizzano tour fotografici.

Nella maggior parte dei casi, sarai pagato per il viaggio e riceverai una tariffa fissa.

È un ottimo modo per viaggiare gratuitamente, scattare molte foto e fare soldi.

Ovviamente avrai responsabilità come organizzare parte del tour o accompagnare le persone

Per ottenere il lavoro di fotografo di entourage, spesso ti chiedono esperienze pregresse con il mondo della fotografia e un buon portfolio fotografico, ma è sicuramente fattibile nel tempo.

La seconda soluzione è organizzare il viaggio da soli senza affidarsi ad un’agenzia di terze parti.

Con questa soluzione puoi guadagnare di più fotografando, ma ovviamente tutta la responsabilità dell’organizzazione del viaggio e della parte burocratica sarà tua. Avrai sicuramente più lavoro sulle tue spalle

Meglio prendere in considerazione questa soluzione quando si hanno già dei viaggi fotografici e una certa esperienza nel settore.

Non dimenticare che la parte burocratica in questo caso è davvero pesante, soprattutto in Italia devi prendere tutte le patenti per fare la guida turistica, devi gestire l’assicurazione oltre ad aprire una partita IVA.

Scopri Il Bachelor Degree Triennale in Fotografia di DAM Academy

Come Essere pagato attraverso una rivista o piattaforma: come diventare un fotoreporter?

Come si è già detto in precedenza, è quasi impossibile essere un fotografo di viaggio per una rivista perché il mercato è ampio ed i magazine non sono disposti a spendere granchè

Se vuoi provare il percorso per diventare un fotoreporter, devi avere un super portfolio, almeno qualche anno di esperienza e alcune pubblicazioni passate gratuite per mostrare i tuoi risultati.

Probabilmente questo lavoro non ti rimborserà le spese di viaggio ma è utile per altri scopi soprattutto in termni di esperienza.

Infatti, se proponi un tour fotografico e hai pubblicazioni su riviste importanti nel tuo portfolio, i tuoi clienti si fideranno sicuramente di più e saranno disposti a spendere i loro soldi più facilmente.

Inoltre, le tue attività lavorative vengono divulgate quando pubblichi un post attraverso i social,   quindi qualcuno potrebbe contattarti per affidarti un lavoro come fotografo o uno dei tuoi viaggi fotografici.

Non dimenticare che tutte le fotografie che fai durante il tuo viaggio possono essere spese anche in Italia.

Trasforma la tua passione in un lavoro, forse la strada per diventare fotoreporter sarà lunga e tortuosa, ma è sicuramente realizzabile nel tempo, l’unica cosa che non puoi smettere di fare è viaggiare e sperimentare. Tutto il resto arriverà con il tempo.

I CORSI DAM ACADEMY

FOTOGRAFIA

ADV & POST PRODUCTION

CINEMA &

NEW MEDIA

GRAPHIC E WEB

COMMUNICATION

EVENT

MANAGEMENT